Perché sudare fa bene
▶︎ Idratazione, Scienza e Salute

Perché sudare fa bene? E come farlo veramente bene?

La domanda che spesso si fa quando si inizia a lavorare sodo in palestra: sudare fa bene? C’è chi sottolinea la possibilità di perdere peso in questo modo e altri indicano il valore di questo meccanismo per la pelle. Tutto vero? Ecco cosa devi sapere veramente.

Cos’è il sudore e a cosa serve

Il sudore è una sostanza formata da acqua ed elettroliti che origina a partire dalle ghiandole sudoripare, che si trovano localizzate su tutta la cute e che risultano maggiormente concentrate in diversi punti del nostro corpo quali le ascelle, l’inguine, i palmi delle mani e dei piedi.

Da leggere: acqua funzionale, caratteristiche e benefici per chi fa sport

Perché sudiamo, con quali benefici

Il sudore rappresenta uno dei principali meccanismi di raffreddamento di cui dispone il nostro organismo. Attraverso il sudore il calore corporeo viene veicolato dall’interno dell’organismo verso l’esterno, mediante la pelle, l’organo più esteso del nostro organismo.

Tuttavia, oltre a mantenere la temperatura corporea, il sudore ha anche altre funzioni quali ad esempio favorire l’eliminazione di tossine e sostanze di scarto che si accumulano nell’organismo. Sembra che il sudore in particolare sia utile per eliminare il bisfenolo A.

Vale a dire un contaminante chimico. Uno studio ha infatti mostrato come nel sudore dei partecipanti allo studio fosse rilevabile tale sostanza e quindi hanno concluso che il sudore potrebbe essere un metodo per veicolare tale sostanza fuori dal nostro organismo.

Perché sudare fa bene sul serio

Il sudore inoltre è benefico per la pelle e il cuoio capelluto in quanto sudare contribuisce aprire i pori cutanei favorendo in questo modo l’eliminazione delle scorie cutanee e l’insorgenza di inestetismi quali punti neri, acne o grasso cutaneo.

HIDRO-GEN H3.0 - Acqua Pura, Viva e Attiva. Sempre.

Mentre a livello del cuoio capelluto l’eliminazione di scorie si traduce in una maggiore fuoriuscita dei capelli dai follicoli piliferi (che non risultano ostruiti da scorie e sostanze di scarto). Per tale motivo sudare, se fatto nel modo corretto, fa bene e aiuta a detossificare e purificare.

Come possiamo sudare molto e bene

Vi sono diversi modi per favorire la sudorazione e aiutare l’organismo a eliminare le sostanze di scarto. Uno dei metodi casalinghi che possono essere utilizzati per favorire la sudorazione è l’immersione in vasca di acqua calda a una temperatura di 40°C. La durata del trattamento non deve superare i 15 minuti. Però ci sono anche altre soluzioni da prendere in esame.

La sauna

Un trattamento benessere che prevede di rimanere in una stanza chiusa con una temperatura media di circa 60 – 70°C. In alcuni casi le temperature possono raggiungere 80 – 90°C. Il caldo della sauna è di tipo secco, privo di umidità. Consente di sudare ma anche di riattivare la circolazione sanguigna, aprire i pori cutanei e rilassare la muscolatura. Il tempo di permanenza in sauna non dovrebbe superare i 10 – 15 minuti per evitare problemi legati al troppo calore.

Il bagno turco

Simile alla sauna dove però le temperature sono minori (40 – 50°C) e il caldo è di tipo umido, tanto che si conosce come bagno di vapore. Anche questo trattamento favorisce moltissimo la sudorazione con conseguente l’eliminazione di tossine e liquidi in eccesso. Ma anche apertura dei pori cutanei, esfoliazione della pelle, eliminazione delle cellule morte. Discorso simile: meglio non superare i 15 minuti di permanenza.

L’attività fisica

Durante lo sforzo fisico l’energia chimica rilasciata dal muscolo si manifesta sotto forma di calore. Ne consegue che la quantità di calore prodotta durante un allenamento è molto elevata. Il nostro organismo quindi, attraverso la sudorazione e la traspirazione cutanea, evita il surriscaldamento e mantiene costante la temperatura corporea.

Da leggere: cosa bere quando ricominci ad andare in palestra

Sudare è utile per dimagrire?

Non è consigliabile la tuta per sudare in quanto non fanno traspirare la pelle e vanificano i benefici della sudorazione. Inoltre  la sudorazione non favorisce il dimagrimento. Sudando infatti si perdono soltanto liquidi, non grasso. I liquidi verranno reintegrati non appena reintrodotti nell’organismo. Quindi la perdita di peso che si può registrare dopo un allenamento o una sauna è solo apparente.

Perché sudare fa bene: fonti utili

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *