Non bevo abbastanza acqua: segnali e rimedi
AREA 1: Benessere e Lifestyle H3.0

Non bevo abbastanza acqua: segnali e rimedi

Hai dimenticato di bere acqua durante la giornata? Ti sei limitato ai classici due bicchieri a pranzo e cena? È un quantitativo che non basta al nostro organismo. Così rischi di andare incontro a un deficit idrico. Non bevo abbastanza acqua, questo è il pensiero comune. Il segreto è imparare a bere acqua nel modo giusto con regolarità e a piccoli sorsi senza aspettare il bisogno di bere.

Il nostro corpo, in ogni caso, mostra dei chiari segnali dovuti all’assenza di liquidi. Impara a riconoscerli e a prevenirli. Il “Non bevo abbastanza acqua” non deve esistere nei tuoi pensieri. Sei d’accordo con questo punto? Che ne dici, approfondiamo?

Non sentire il bisogno di bere: l’adispsia

So cosa stai pensando: “Non bevo abbastanza acqua, come mai?“. Non avere quasi mai sete è possibile? Sì, alcune persone possono non sentire il bisogno di bere acqua, soprattutto bambini e anziani in in cui sistema fisiologico di equilibrio idrico non funziona bene e l’assunzione di liquidi deve essere tenuta sotto controllo.

Negli adulti, però, non bere quasi mai acqua può nascondere un disturbo complesso: l’adipsia, una condizione abbastanza rara dove il corpo anche se disidratato non avverte la mancanza di sete anche per giorni.

Questo fenomeno ha origine nell’ipotalamo del cervello che non lavora correttamente. Per evitare conseguenze gravi si è quindi costretti a bere acqua a intervalli regolari.

Leggi anche: migliori app promemoria per ricordarsi di bere

Conosciamo le cause dell’adipisia?

Malfunzionamento dell’ipotalamo (sede che gestisce il bisogno di dormire, mangiare e bere), ictus, cirrosi epatica, lesione cerebrale, tumore ai bronchi. E le manifestazioni di questo disturbo, quali sono? Difficoltà a ingoiare, a respirare, mal di testa, alterazione dell’urina e dell’appetito, cambiamenti nel colore della pelle, mal di pancia.

Non bevo abbastanza acqua
Non bevo abbastanza acqua.

Se hai la massima certezza nel affermare: “Non bevo mai acqua” e percepisci alcuni di questi sintomi rivolgiti al tuo medico di fiducia che, attraverso esami specifici, può individuare se sei affetto da adipsia e stabilire una terapia di reidratazione.

 

Segnali che non bevi abbastanza acqua

Al di là di disturbi, il corpo ti manda dei segnali per farti capire che hai bisogno di bere. La sete è solo il campanello d’allarme più evidente perché il tuo organismo si sta già disidratando e ti sta dicendo: “Non bevo abbastanza acqua, corri ai ripari”.

Pelle secca: l’acqua rivitalizza

La pelle secca è uno dei primi effetti di non bere acqua. Con l’avanzare dell’età la cute si assottiglia e gli ormoni diminuiscono. Un buon apporto di liquidi contribuisce a idratare l’epidermide dall’interno, rendendola elastica e luminosa.

Non bevo abbastanza acqua: alito cattivo

L’alito cattivo potrebbe essere una conseguenza del bere poca acqua perché produci poca saliva che non pulisce il cavo orale e i batteri rischiano di proliferare.

Stipsi: consumare fibre non basta

Bere poca acqua è un rischio perché può provocare stipsi e assumere fibre non basta. Per garantire una vita intestinale regolare devi consumare la giusta quantità di liquidi. Un ulteriore beneficio di questo passaggio? Evitare la comparsa del fastidioso gonfiore.

Mal di testa: riattiva la micro circolazione

Ho delle emicranie frequenti forse non bevo abbastanza acqua”. Probabilmente hai ragione, non dissetarsi quasi mai comporta l’insorgere di questo sintomo. Per evitarlo bevi, la micro circolazione del cervello ne beneficerà e i mal di testa diminuiranno.

Cali di concentrazione e oligoelementi

Un altro segnale che non bevi abbastanza. Ti privi degli oligoelementi dell’acqua: calcio, rame, zinco, magnesio, ferro, ecc. Tutte componenti che rafforzano l’attenzione.

Urine scure: non bevo abbastanza acqua?

Uno dei segni concreti della cattiva disidratazione sono le urine di colore scuro e molto concentrate. La pipì deve essere limpida o giallo paglierino. Bere acqua è importante anche per prevenire le infezioni delle basse vie urinarie.

 

Perché è un rischio bere poca acqua

Bere poca acqua fa male all’organismo. Tra le problematiche più pericolose c’è un aumento dei battiti cardiaci in conseguenza a una pressione sanguigna più bassa. A ciò si possono aggiungere vertigini e stanchezza. Ma non solo.

Una diminuzione della pressione può portare a shock ipovolemico, situazione in cui il cuore non pompa abbastanza sangue e crea malfunzionamenti agli organi.

Non bevo abbastanza acqua: fa male ai reni

Si vengono a creare calcoli renali e infezioni dei canali urinari. Tra gli effetti della disidratazione troviamo anche i disturbi legati alle articolazioni e ai vari muscoli.

Le conseguenze? Tra le più probabili c’è il mal di schiena e l’artrite. Pure lo stomaco viene colpito dall’assenza di acqua nell’intestino crasso con bruciori e coliti.

Problemi al fegato per chi non si idrata

C’è ancora qualcos’altro: bere poca acqua fa male al fegato il cui compito è quello filtrare le tossine pericolose dal nostro sistema circolatorio. Per garantire la buona salute di quest’organo è bene assumere almeno due litri di acqua durante la giornata.

Incentivi la rigenerazione delle cellule e lo depuri dalla tossine che si accumulano al suo interno. Il risultato? Il fegato lavora più velocemente e ti sentirai pieno di energia.

Bere poca acqua e ansia c’è un legame?

Disidratazione e ansia sono strettamente correlate. Bere poca acqua dà origine a disturbi psicologici e cognitivi. L’assenza d’acqua nell’organismo viene rilevata dai neuroni del cervello che la segnalano a quelle parti che regolano l’umore. Di conseguenza, vieni colpito da stress, mancanza di concentrazione e ansia.

Lo Human Performance Laboratory dell’Università del Connecticut ha svolto test specifici su gruppi di giovani donne e uomini per comprendere meglio il legame tra l’idratazione e lo stress psichico. Nei soggetti di sesso femminile bere poco ha evidenziato problemi di stress, emicranie e difficoltà a mantenere l’attenzione.

Negli individui di genere maschile bere poco induce disturbi di vigilanza e memoria. Nel quadro generale sono le donne – di fronte a una scarsa idratazione – a soffrire di più stati d’ansia e di tensione. I risultati  dello studio sono stati pubblicati sul British Journal of Nutrition del 2011. La soluzione per evitare questi disturbi?

Come evitare il deficit idrico? Bere almeno 2 litri di acqua al giorno con pause regolari. In più, verifica il colore delle urine deve essere chiaro e non scuro e denso.

 

Non bere acqua per una settimana

Non bevo abbastanza, ma cosa succede se sono costretto a non bere acqua per una settimana?“. Questa domanda, che assume i contorni di una curiosità, sarà balenata anche nella tua mente, vero? Ti sei perso nel deserto? Proviamo a dare una risposta.

Un essere umano di 40 anni in buona salute può resistere una settimana in media senza bere ma si deve nutrire con cibi ricchi d’acqua (soprattutto frutta e verdura) e vivere con una temperatura di circa 15°C.

Non bere acqua per una settimana
Nel deserto potresti non bere per una settimana.

Tuttavia, è un’idea pericolosa.  Il volume sanguigno circolante diminuisce e puoi andare incontro: tachicardia, ipotensione arteriosa, vertigini, allucinazioni, confusione, ansia, malessere diffuso, aumento della frequenza respiratoria, debolezza e sete. I casi più gravi perdono coscienza e può sopraggiungere la morte.

Per approfondire: quali sono gli alimenti idratanti e ricchi d’acqua?

 

Non bevo abbastanza acqua, come risolvi?

In quest’articolo ti ho indicato i sintomi e le conseguenze che derivano dal non bere abbastanza acqua. Un elisir di salute e felicità sottovalutato e sempre a portata di mano che potrebbe prevenire l’insorgere di problemi fisici e psicologici. Tu cosa fai per combattere la disidratazione? Parliamone nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IDRO-GEN H3.0. MicroMolecole Detox

Ordine IDRO-GEN H3.0. MicroMolecole Detox

Integratori "Equilibrio & Performance"

Ordine H3 Mental Plus

Ordine H3 Calm.0.Stress

Smartwatch + App H3

Ordine Smartwatch