Idratazione, Scienza e Salute

Dal momento in cui le specie primordiali si sono avventurate dagli oceani per vivere sulla terra, una delle principali chiavi di sopravvivenza è stata la prevenzione della disidratazione. 

Ci sono molte domande senza risposta su questo componente essenziale del nostro corpo e della nostra dieta.

Questa sezione tenta di fornire elementi sulle attuali conoscenze scientifiche sull’acqua e gli effetti della variazione dell’assunzione di acqua sulla salute umana.

eleuterococco

Benefici e usi quotidiani dell’eleuterococco

L’eleuterococco è una pianta appartenente alla famiglia delle Araliacee ed è definita una pianta con proprietà adattogene ovvero aiuta l’organismo a tollerare e affrontare stress fisici e mentali. L’eleuterococco contiene i seguenti principi attivi, concentrati prevalentemente nella radice: Glucosidi eleuterosidi, tra cui eleuterosidi A e G. Derivati cumarinici, tra cui idrofraxidina. Fenilpropanoidi tra cui siringina e acido caffeico. Lignani tra cui sesamina e siringoresina. Saponine triterpeniche come: daucosterolo. B-sitosterolo. ederasaponina B. Tali principi attivi contenuti fanno sì che la pianta abbia diverse proprietà. Qualche esempio concreto? Ecco perché l’eleuterococco è …
Leggi Tutto
bere di notte

Bere di notte: come migliorare la qualità del sonno

Bere acqua di notte fa bene? Ecco la domanda che ognuno di noi si pone spesso. Il tema dell’acqua se ne parla molto e spesso sentiamo dire che bisogna bere tanta acqua tutti i giorni perché fa bene alla salute. Così come non si può mangiare a tutte le ore, c’è un’ora giusta anche per bere acqua e anche la natura ce lo insegna. Ma quali sono i momenti fondamentali per idratarsi? Vediamoli insieme. Il momento giusto per bere acqua Spesso si ha l’abitudine di bere solo durante i pasti e …
Leggi Tutto
Bere durante l'allenamento di nuoto

Come e cosa bere durante allenamento di nuoto

Bere durante l’allenamento di nuoto è fondamentale, ma anche un imperativo che spesso viene disatteso. In questo sport acquatico, infatti, a causa dell’ambiente umido in cui si svolge, si ha un ridottissimo senso della sete. Inoltre lo svolgimento della performance in ambiente acquatico influenza moltissimo la termoregolazione: il corpo si surriscalda meno e tende a perdere meno liquidi. Questo però non significa che il nuotatore non sudi. Semplicemente suda meno o percepisce poco la sudorazione e questo, insieme alla riduzione del senso della sete, può determinare una grande disidratazione nell’atleta …
Leggi Tutto
stress ossidativo

Cos’è lo stress ossidativo, quali sono le cause e i rimedi

Il termine stress ossidativo indica una condizione patologica con elevata produzione di specie reattive dell’ossigeno (ROS) o radicali liberi. Queste sostanze hanno la caratteristica di essere potenti antiossidanti in quanto, nella loro configurazione elettronica, possiedono un elettrone non appaiato. Il quale, per motivi di stabilità termodinamica, cercherà di attrarre elettroni da molecole vicine. I sintomi dello stress ossidativo Lo stress determina l’ossidazione della molecola. In condizioni fisiologiche, i radicali liberi sono il prodotto di alcune reazioni del metabolismo. Hanno ruoli nei processi di segnalazione cellulare e vengono tenuti sotto controllo …
Leggi Tutto
Smettere di bere alcolici, abitudini sane

7 vantaggi per chi smette di bere alcoolici

Smettere di bere alcolici è sempre un bene. Ti dico di più: le bevande alcoliche sono agenti cancerogeni di classe 1 (certi) in base alla classificazione dell’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro. Inoltre provocano numerose malattie, tra le più pericolose troviamo quelle cardiovascolari e neuro psichiatriche. Quanto alcol bere al giorno? Meglio evitare se riesci tuttavia le linee guida sul consumo di alcol dell’Istituto superiore di sanità suggeriscono di non superare in un giorno, una quantità pari a 24 grammi di alcol puro per gli uomini e 12 per …
Leggi Tutto
Idratazione nella pallavolo

Come idratarsi durante un allenamento di pallavolo

La pallavolo è uno sport intermittente che prevede alcune pause tra un’azione di gioco e un’altra. Alterna fasi aerobiche a fasi anaerobiche. Gli sforzi sono prevalentemente legati a salti, scatti e balzi a cui si alternano brevi momenti di corsa. Quindi bisogna capire le regole dell’idratazione nella pallavolo considerando che i meccanismi di produzione energetica nella pallavolo sono essenzialmente due. Via metabolica anarobico alattacido (per l’80%) Passaggio importante per capire l’idratazione nella pallavolo. Questo è il sistema energetico utilizzato quando sono richiesti movimenti di velocità e potenza per brevi periodi …
Leggi Tutto
Pausa relax giornaliera

Come ottimizzare la tua giornata con le micropause

La vita quotidiana spesso ci impone ritmi di lavoro frenetici e prolungati. Inoltre, sappiamo che apprendere qualcosa di nuovo o di difficile può richiedere tempo. Il cervello umano necessita di micropause giornaliere. Quindi deve alternare le modalità di apprendimento quando affronta e assimila nuovi materiali. Un elevato carico lavorativo e/o di studio senza interruzioni può portare, come messo in evidenza da numerose ricerche, ad effetti collaterali negativi sia fisici che psicologici. In particolare, possono verificarsi: Noia e affaticamento generale. Difficoltà di concentrazione ed errori. Tentativi di trovare scorciatoie per abbreviare …
Leggi Tutto
Quale acqua scegliere per i bambini?

Quale acqua scegliere per i bambini?

Nei mesi estivi, quando le temperature tendono a innalzarsi vertiginosamente, i più piccoli corrono il rischio di disidratarsi molto più facilmente degli adulti. Per questo è giusto chiedersi qual è la migliore acqua per i bambini. Ma gli interrogativi non sono finiti. Molti genitori si domandano se, nei primi 6 mesi di vita, l’alimentazione di un neonato necessita di acqua oltre che di latte materno/artificiale, quale acqua usare se stitico e se queste sono tutte uguali. Approfondiamo questi punti? C’è qualche passaggio da ricordare? Cosa bevono i bambini più piccoli …
Leggi Tutto
Cosa succede se bevo acqua scaduta?

Cosa succede se bevo acqua scaduta?

Tutti noi andiamo al supermercato a fare la spesa e, prima di mettere un prodotto nel carrello, controlliamo la data di scadenza di ciò che acquistiamo. Tuttavia questo non accade quasi mai con l’acqua. Eppure anche questo liquido, che viene acquistato in bottiglia o in casse, ha una data di scadenza e deve essere rispettata. Ma cosa succede se bevo acqua scaduta? Meglio evitare? La data dell’imbottigliamento dell’acqua La data di scadenza di questo prodotto alimentare così importante è definita dalla sigla TMC che sta per Termine Minimo di Conservazione …
Leggi Tutto
cosa bere quando fa caldo

Come bere d’estate, quando fa molto caldo

Oggi è sempre più importante capire cosa bere quando fa caldo. L’estate è una delle stagioni, insieme all’inverno, estreme a causa delle condizioni. Durante questi periodi si raggiungono temperature molto basse o alte. Entrambe le situazioni espongono il nostro organismo a un aumentato rischio di disidratazione. Bere tanto d’estate: perché è importante In questo periodo l’aumento della temperatura esterna provoca un’impennata di quella corporea a cui rispondiamo con il meccanismo della sudorazione. Tale condizione serve al nostro organismo per abbassare la temperatura interna. Ma, nello stesso tempo, provoca una perdita …
Leggi Tutto



Seguici anche su Facebook


Restiamo in Contatto!

Vuoi ricevere in anteprima i contenuti e le promozioni H3.0 Water? Iscriviti alla Newsletter!


Integratori "Equilibrio & Performance"

Ordine H3 Mental Plus

Ordine H3 0 Stress

IDRO-GEN H3.0. MicroMolecole Detox

Ordine IDRO-GEN H3.0. MicroMolecole Detox

Ottimizzatori dell'Idratazione ON-THE-GO

Ordine Ottimizzatori dell'Idratazione

Quantità:

Smartwatch + App H3

Ordine Smartwatch