Come fare una sana e buona colazione
AREA 1: Benessere e Lifestyle H3.0

Come fare una buona colazione

Spesso, per mancanza di tempo, per non rischiare di far tardi al lavoro o semplicemente perché non annoveriamo la scelta di fare una buona colazione tra le nostre priorità giornaliere, capita di precipitarsi fuori di casa al mattino senza aver fatto uno spuntino.

La stragrande maggioranza di noi sgranocchiano qualche biscotto acquistato – magari senza neppur aver consultato sulla confezione valori nutrizionali e gli ingredienti – tra un sorso di caffè e l’altro. Quanto tutto va bene, divoriamo velocemente quello ce c’è, senza neppure avere esatta contezza della qualità e giusta quantità.

È importante fare una colazione sana?

Il monito arriva ormai da ogni fronte e dalla medicina in senso più stretto: saltare la colazione è il primo errore che commettiamo a danno della nostra salute; il secondo consiste appunto nel consumare in modo frettoloso cibo spazzatura.

Non basta mangiare per sopravvivere, ma è assolutamente importante nutrirsi bene, quindi fare una buona colazione. Di contro, la subdola convinzione che ci spinge a credere che non assumere cibo possa concorrere a perdere peso è quanto mai da demonizzare.

Assecondare questo infondato binomio vuol dire mettere a rischio il nostro corretto equilibrio psico-fisico. Significa, ancora compromettere le performance e le nostre capacità produttive che richiedono energia.

Da leggere: fa bene bere quando si mangia?

 

Fare una buona colazione: premessa

Omettere quest’abitudine virtuosa, magari saltando questo primo pasto della giornata, non è quindi certo il modo migliore per perdere peso.

È quanto emerge anche da uno studio condotto da un team di esperti della School of Public Health (Loma Linda University – California), pubblicato sul Journal of Nutrition, fatto su 50.660 persone, con un’età pari o superiore ai 30anni (Meal Frequency and Timing Are Associated with Changes in Body Mass Index in Adventist Health Study 2).

fare una buona colazione
Iniziamo nel miglior modo possibile.

Quindi, non c’è dubbio: fare una buona colazione significa muovere il primo passo per prenderci cura di noi. Allora, non resta che capire cosa si intende per alimentazione sana. In altri termini, quali alimenti sono utili in una colazione davvero genuina, nutriente e non troppo calorica?

Ecco una lista esaustiva che certo non ha la pretesa di essere completa, vista l’ampiezza degli ingredienti presenti nella nostra alimentazione ma che di per sé può ritenersi utile per una buona breakfast.

 

Gli ingredienti per fare una buona colazione

Il primo pasto della giornata è pensato per dare forza ed energia. Ci sono abitudini e tradizioni diverse in ogni angolo del mondo, basti pensare alla colazione continentale che è molto diversa da quella tipica degli italiani. In ogni caso qui trovi una manciata di alimenti che possono sicuramente fare la differenza quando decidi di migliorare il tuo stile di vita.

Fiocchi d’avena

È un cereale ricco di beta-glucano, un tipo di fibra che ha dimostrato di aiutare a ridurre il colesterolo se assunto regolarmente. Hai bisogno di un altro motivo per fare una buona colazione integrando questo fattore? Eccolo: l’avena è anche ricca di acidi grassi omega-3, di acido folico e di potassio.

Cosa dire, consumare i fiocchi d’avena è una scelta salutare. È però preferibile evitare quelli aromatizzati, che possono essere confezionati con lo zucchero, mentre sono da preferire quelli neutri, al naturale, da arricchire magari con un po’ di miele, frutta e noci.

Yogurt greco

Questo alimento dalla consistenza cremosa è ricco di calcio e di proteine ​​- quasi il doppio rispetto allo yogurt normale. Quindi è il massimo per partire al mattino con il nutrimento giusto. Possiede anche una quantità non trascurabile di calcio, fosforo e potassio che si attestano sui 150 mg per 100 gr. di prodotto.

Germe di grano

Un ingrediente che non dovrebbe mai mancare sulle tavole di coloro che vogliono fare una buona colazione è rappresentato dalle germe di grano. Solo due cucchiai forniscono circa il 15% dell’assunzione giornaliera raccomandata di vitamina E e il 10% del folato giornaliero. Niente da aggiungere, i numeri parlano chiaro.

Banane

Non c’è niente di meglio che una banana a colazione per tenere a bada i languorini nello stomaco che insorgono a metà mattina. Soprattutto quando sono ancora un pochino verdi, rappresentano una delle migliori fonti di amido resistente, quindi una fonte di carboidrati sani che fanno sentire più sazi.

Grazie alla loro buona dose di potassio, un elettrolito che aiuta a ridurre la pressione sanguigna in modo naturale, le banane rappresentano altresì una scelta particolarmente indicata per le persone con ipertensione.

 

Cosa bere a colazione per stare bene

Esatto: iniziare la giornata presuppone la scelta delle bevande giuste da presentare, al mattino, sulla nostra tavola. Idratarci è più importante che nutrirci: l’acqua è la linfa viale della nostra esistenza. Oltre alla semplice e pura acqua, via libera alle seguenti bevande:

Acqua e limone

Bere acqua e limone al mattino è un rimedio tanto semplice quanto salvifico che può apportare grandi benefici al nostro organismo.

Bere acqua tiepida e limone al mattino a digiuno favorisce la digestione, la perdita di peso, rinforza il sistema immunitario, permette di disintossicare e depurare l’organismo, svolge un’azione alcalinizzante, oltre ad aiutare l’intestino a funzionare bene.

The verde

Dopo l’acqua il the verde è la bevanda più consumata al mondo. Fare una buona colazione significa godere a pieno delle sue proprietà benefiche, riconosciute dalla medicina popolare sin dai tempi remoti. Il merito è da attribuirsi alle sue proprietà antiossidanti, diuretiche, antinfiammatorie e dimagranti.

Centrifugati e frullati

Mettiamo al bando succhi già pronti e imbottigliati e preferiamo un sano centrifugato fatto in casa. Anche questo significa fare una buona colazione.

Trattasi di una bevanda energizzante perfetta perché in grado di assicurarci solo i nutrienti di frutta e verdura, senza altri ingredienti aggiunti. Le ricette con le quali sbizzarrirsi sarebbero infinite: la scelta dell’una e dell’altra dovrebbe prendere le mosse anche dallo stile di vita e dall’età di chi li consuma.

colazione sana
Iniziamo con una buona colazione la mattina.

Ad esempio: centrifugati a base di banana sono ideali per gli sportivi ma anche per chi vuole fare il pieno di vitamine e sali minerali. Quelli con cetrioli, sedano e finocchio sono perfetti per chi soffre di ritenzione idrica o per chi intende depurarsi nei cambi di stagione, ecc.

Leggi anche: come idratarsi correttamente, buone abitudini da seguire

 

Benessere a colazione: segui la natura

Vivere in modo naturale è uno stile di vita che tutti dovremmo adottare. È sinonimo di semplicità e di armonia con ciò che ci sta intorno e con le nostre origini. A livello primordiale è stata sempre nostra alleata del nostro benessere fisico e psichico di tutti i giorni e lo è anche oggi, nonostante la nostra incuranza. Tu, ad esempio, come fai colazione? Quali sono le tue abitudini?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IDRO-GEN H3.0. MicroMolecole Detox

Ordine IDRO-GEN H3.0. MicroMolecole Detox

Integratori "Equilibrio & Performance"

Ordine H3 Mental Plus

Ordine H3 Calm.0.Stress

Smartwatch + App H3

Ordine Smartwatch